Ultima modifica: 14 Febbraio 2016
Istituto Comprensivo Riva 1 > News > Voci di pace: le quinte N e T di Nago-Torbole all’archivio Diocesano

Voci di pace: le quinte N e T di Nago-Torbole all’archivio Diocesano

voci_di_paceMartedì 2 febbraio le classi quinta N e quinta T del Polo scolastico di Nago-Torbole si sono recate  a Trento presso il Vigilianum, il nuovo Polo culturale della Diocesi, per svolgere un’attività didattica presso l’Archivio Diocesano.
Accolti dalla dottoressa Katia Pizzini, vicedirettrice dell’Archivio, i ragazzi hanno iniziato il percorso con un’attività laboratoriale sul “Fondo profughi Prima Guerra”, che raccoglie le carte e la corrispondenza che i sacerdoti, partiti insieme ai profughi trentini durante la Prima Guerra Mondiale, intrattennero con don Germano Dalpiaz, Commissario vescovile per i profughi stanziati a Vienna.
Introdotti all’argomento da una breve storia scritta, i bambini hanno ascoltato le vicende dei profughi, in particolare quelle dei bambini e dei ragazzi, che, pur costretti a vivere nelle baracche, cercavano di condurre una vita “normale”, fatta di lezioni scolastiche e vita in comune.
In seguito hanno potuto leggere i documenti originali e si sono calati nei panni di quei profughi, dando loro la voce, attraverso la scrittura di una cartolina indirizzata a chi era rimasto in Trentino o a chi era a combattere sul fronte orientale.
Significativo il confronto tra le immagini dei profughi trentini in cammino verso l’Austria e quelle dei profughi di oggi, che ha permesso agli alunni di cogliere molte analogie tra eventi accaduti ad un centinaio d’anni di distanza l’uno dall’altro.
Al termine del laboratorio, guidati dalla dottoressa Katia Pizzini, i ragazzi hanno potuto visitare l’Archivio Diocesano e la mostra “Custodire per tramandare”. Grandissimi sono stati l’emozione e lo stupore dei ragazzi nel poter leggere i documenti originali ed ammirare i testi antichi della mostra.